Ciao. Sei fatto.

Ma sei fatto fatto o solamente fatto?

La scienza del momento potrebbe essere un po’ indietro riguardo gli studi di modi per ottenere una fattanza elevata, ma i fattoni di tutto il mondo e varie altre esperienze hanno messo in luce una rassegna di suggerimenti. Sono cose da provare, la maggior parte di esse funziona su altri e altri no magari, quindi solo provando riuscirete a capire quale metodo vi soddisfa di più

1. Mangiate un Mango

Ci può essere una ragione scientifica per la quale il mango dia un effetto maggiore di fattanza. Ha a che fare con un composto chiamato mircene, che aiuta il THC a passare attraverso la barriera emato-encefalica più velocemente. Per ottenere quest’effetto dovrete mangiare un mango circa un’ora prima di fumare. Questo può darvi una fattanza più “pesante” ed euforica. Se siete in fame chimica, sappiate che con il Mango non avrete neanche bisogno di abbuffarvi di merendine che fanno male alla salute. Tipo una volta in cui mangiai dello Sgombro con del pesto alla genovese. Tipo immaginando fossero patatine e maionese. Same Thing.

Comunque, il mango dà una bella spinta in termini di dosi utili di vitamine e sostanze nutritive. È dunque molto sano, e in più aumenta la vostra fattanza. Cosa volete di più dalla vita?

mango

2. Bevete una birra

Studi scientifici mostrano che l’etanolo aumenta la velocità con cui chi fuma percepisce l’effetto della marijuana. Inoltre, gli intervistati hanno dichiarato più episodi di euforia e hanno mostrato alti livelli di THC nel plasma. Dovete però stare attenti quando decidete di mescolare queste due cose, perchè Alcool e Marijuana hanno effetti sul corpo e sulla mente completamente diversi. Una birra sola, però, andrà bene.

Prova a vedere quali sono gli effetti negativi e positivi della Marijuana. Purtroppo non ci sono elencati quelli dell’alcol: quelli negativi potrete trovarli facilmente su Internet.

3. Dovete Respirare!

So che è un consiglio un po’ banale, ma ho visto gente fumare e tenere il fumo in bocca. Oltre al giudicare questa cosa in maniera molto grave, vi dico che dovete respirarla. Altrimenti fate fumare gli altri!

4. Evitate di tossire

Quando si fuma, evitate di fare un tiro quando avete ancora in petto il tiro precedente. Questa vi porterà a tossire e a non godere a pieno del relax iniziale che la marijuana porta. Quindi un’altra migliore tecnica per aumentare l’effetto della marijuana è: un tiro alla volta. Cercate anche di non parlare o ridere quando state inalando il fumo.

5. Tritatela Bene

grinderTritate bene la ganja, perchè un impasto omogeneo sarà molto più utile ai fini della fattanza. Ciò permetterà al joint di bruciarsi in maniera più uniforme e più lentamente. Quando la chiudete cercate anche di mantenere l’omogeneità nel rullare, evitando la presenza di aree vuote o aree troppo imbottite.

 

6. Cercate di usare delle varietà di erba ad alto contenuto di THC

Se non hai idea di cosa sto parlando, cerca di dare un’occhiata a Leafly, un sito che spiega molto bene e nel particolare le varie tipologie di Cannabis. Ah, se vivete in Italia sappiate che è possibile trovare rare varietà che non troverete da nessun’altra parte al mondo: potreste infatti trovare nelle cime lana di vetro, ammoniaca, lucido di scarpe, copertone ecc ecc. Grazie proibizionismo e grazie mafie.

7. Controllate la varietà

Simile al punto precedente, alcune varietà di marijuana sono note per la loro potenza d’effetto, altre per quanto questa sia minore. Solitamente la Marijuana “Indica” è per il dolore, l’ansia e disturbi del sonno, perché offusca la mente. La Cannabis “Sativa” tende a farti sentire di più la fattanza, e ci si sente più carichi di energia. Anche quando fumate un ibrido, cercate di trovarne uno con percentuali di “Sativa” maggiore, in modo tale da contrastare gli effetti di “Indica”.

8. Cambiate le vostre abitudini

Se di solito fumate al mattino, provate a cambiare e fumare la notte. Cambiare la posizione in cui fumate, se sdraiati o seduti o in piedi, o la musica che ascoltate. Il cambiamento di routine potrebbe cambiare la vostra prospettiva, e questo vi porterà ad accusare un effetto maggiore di fattanza.

9. Rollate correttamente

Garantite l’uniformità durante la bruciatura. Generate un filtro che sia stabilmente cilindrico e che permetta di tirare con facilità. Ci vogliono pochi secondi in più per rotolare perfettamente un joint, quindi spendete questo e non rimarrete delusi dello stato in cui vi ritroverete dopo.

10. Trovate la compagnia adatta

Se ottenete un miglior effetto di fattanza quando siete da soli, fumate da soli. Se invece lo ottenete con i vostri amici più stretti, fatelo con loro. Se fumare con persone che non fumano non vi porta grandi effetti, allora evitate di farlo. Capite qual è la compagnia giusta.

Calvin Cordozar Broadus, Jr., Snoop Dogg

11. NON SIMULATE

Non far credere alla gente di essere fatto quando non lo sei. Anzi, se ti comporti in questa maniera, dovresti proprio capire perché smetterla di comportarti come un fattone è un buon passo verso la liberalizzazione. Comportandovi così infastidirete solamente chi vi sta intorno, contribuendo sempre di più alla creazione di uno stereotipo negativo.

Non esistono due persone che sperimentano lo stesso tipo di fattanza, qualcosa potrebbe funzionare per qualcuno, qualcos’altro per qualcun altro.

Cercate di scoprire quale tecnica fa per voi, ovviamente provandole tutte!

Altri Fatti Che Potrebbero Interessarti:

Fattanza: Tecniche Per Aumentare L’Effetto
3.82 (76.47%) 17 votes
SHARE
Previous articleTè Alla Marijuana
Next articleErrori Da Evitare Se Si Vuole Mangiare Marijuana
Il Ganjanauta è l'osservatorio italiano online sulla cannabis. Crediamo in un modo di fare informazione corretto e genuino. Seguici per rimanere aggiornato su approfondimenti, studi ed ultime notizie riguardanti il mondo della canapa e non solo.