Recensione vaporizzatore portatile Pax 2

Usare il vaporizzatore Pax 2 significa, letteralmente, “fumare” nel futuro. Per la precisione: vaporizzare nel futuro.
È il non plus ultra della tecnologia avanzata, applicata all’azione del vaporizzare erba garantendo un comfort che pochi strumenti al mondo sono in grado di garantire.

In Vendita
Vaporizzatore PAX2
Vaporizzatore PAX2

  • Lunga autonomia della batteria ( circa 90 minuti);
  • Design elegante e minimale;
  • Temperatura regolabile (4 temperature);
  • Ricarica tramite presa USB magnetica;
  • 10 anni di garanzia.

Perché è importante avere un vaporizzatore?

Il fumo è dannoso per la tua salute, sia che si tratti di una sigaretta che di un joint, semplicemente perché inalare fumo derivante da combustione significa inalare tossine dannose per il tuo organismo. Come già citato in altri articoli, i vaporizzatori promettono un’esperienza più pulita senza cancellare quelle che sono le abitudini di un fumatore.

Che cos’è il Pax 2?

Il Pax 2 è un vaporizzatore portatile e ricaricabile; questo modello, rispetto al primo Pax, presenta una durata della batteria migliore, una camera di calore più profonda e quattro differenti impostazioni di temperatura. Cosa significa tutto ciò in termini pratici? Potrai inserire più materiale all’interno della camera, garantendone un riscaldamento omogeneo, potrai usarlo per più di un’ora e mezza senza doverlo ricaricare e, grazie alle differenti impostazioni di temperatura, adattarlo alle tue esigenze. Il fatto che la batteria duri più di 90 minuti rende il Pax 2 il più ergonomico fra i vaporizzatori portatili. Questi presentano, mediamente, una durata che non supera i 70 minuti.

Design del vaporizzatore Pax 2

Il vaporizzatore Pax 2 presenta un peso di 90 grammi, è alto 9.8 centimetri, largo 3 e profondo appena 2. Queste caratteristiche rendono il Pax 2 uno tra i più maneggevoli e comodi vaporizzatori portatili. Il Pax 2 presenta un rivestimento levigato di alluminio anodizzato, spazzolato trasversalmente, che fornisce una protezione a lungo termine e che è disponibile in quattro differenti colori (carboneplatinotopazio e fiammata ). L’elemento riscaldante del Pax 2 è fabbricato in una pellicola flessibile e sottile con isolamento in Kapton, fatta per creare una nuova esperienza di conduzione, cioè riscaldando la camera delle erbe dal basso.

La comodità del boccaglio piatto

A differenza del primo vaporizzatore Pax, e di altri vaporizzatori a penna, il Pax 2 presenta un boccaglio piatto. Tuttavia, il boccaglio rialzato è incluso all’interno della confezione al momento dell’acquisto. Il fatto che il boccaglio sia piatto rende il design molto minimale e pulito, oltre che eliminare completamente l’ingombro che, seppure in minima quantità, un boccaglio rialzato può comportare. Questo boccaglio piatto presenta una piccola fessura che permette al vapore di passare.

Livelli di temperatura

Il Pax 2 presenta quattro differenti impostazioni di temperatura (regolabili attraverso l’unico pulsante presente, situato proprio sul boccaglio piatto) che sono rispettivamente: 182, 193, 204 e 215 gradi centigradi. Con alti valori di temperatura si possono ottenere effetti differenti, mentre con bassi livelli il gusto sarà più nitido. Per esempio: potrai usare la temperatura già alta la sera e quella più bassa al mattino. Questi fattori sono molto soggettivi perché dipendono comunque dal tipo di varietà che si usa nel vaporizzatore e dalla tolleranza della persona.


La presenza di un accelerometro all’interno del vaporizzatore permette a quest’ultimo di capire quando il vaporizzatore si trova in prossimità delle labbra o semplicemente tra le mani, in modo tale da preservare, secondo un algoritmo che gestisce il calore, il materiale all’interno della camera e la carica della batteria.

Sistema di ricarica della batteria portatile

La durata della batteria, come detto nell’introduzione, è di 90 minuti. Questo significa che, con una durata di 15 minuti per ogni sessione di vaporizzazione, potrete usufruire di ben 6 sessioni prima che il vaporizzatore si scarichi del tutto. Il Pax 2 si carica attraverso una piccola piattaforma magnetica con presa USB. Questa piattaforma magnetica si attacca comodamente alla parete del vaporizzatore.

Come si usa il vaporizzatore Pax 2?

Inizialmente occorre inserire il materiale tritato all’interno della camera, cercando di disporlo in maniera uniforme. Dopo aver chiuso la camera, sarà possibile accendere il vaporizzatore Pax 2 premendo il centro del boccaglio piatto. Il tasto è lo stesso che userai dopo per spegnerlo.
Dal momento dell’accensione occorre attendere dai 40 ai 70 secondi prima che il vaporizzatore possa essere utilizzato: questo lasso di tempo serve al Pax 2 per riscaldarsi, e dipende da fattori come il tipo di erba, la temperatura iniziale o il livello di batteria. Le quattro luci LED illumineranno ad intermittenza la vostra attesa. Il LED si stabilizzerà dunque sul colore verde per indicare che puoi iniziare ad inalare.

Colore dei LED stabile sul verde. Boccaglio piatto e boccaglio rialzato (entrambi presenti nel kit al momento dell'acquisto).
Colore dei LED stabile sul verde a segnalare la possibilità di utilizzo. Boccaglio piatto e boccaglio rialzato (entrambi presenti nel kit al momento dell’acquisto).

Puoi cambiare la temperatura di utilizzo in qualsiasi momento tu voglia; ti basterà infatti tenere premuto il tasto per almeno due secondi per poi premerlo in maniera normale per passare da una temperatura all’altra. Ogni LED presente sulla parete del vaporizzatore indicherà un differente livello di temperatura (verde, giallo, arancione e rosso).

L’aspetto che più incuriosisce del Pax 2, a livello di fattanza, è la presenza di una libreria di giochi e sonorità che sembrano essere studiate col proposito di farti passare un bel quarto d’ora.

Come si pulisce il vaporizzatore Pax 2?

All’interno della confezione al momento dell’acquisto troverai un kit di pulizia con alcool isopropilico e 20 scovolini.
Piccolo consiglio dalla redazione del Ganjanauta: più il materiale che userai all’interno della camera sarà tritato, più dovrai fare attenzione nel pulirlo con regolarità.

Per qualsiasi problema tecnico potrai fare affidamento sui 10 anni di garanzia che caratterizzano il Pax 2.

Prezzo vaporizzatore Pax 2 ed accessori

Il migliore prezzo con cui si presenta questo vaporizzatore sul mercato italiano è tuttora di 259 €.


Dove è possibile acquistarlo? A questo prezzo è disponibile, in Italia, sul sito di Vaposhop.

In Vendita

Vaporizzatore PAX2

Vaporizzatore PAX2

  • Lunga autonomia della batteria ( circa 90 minuti);
  • Design elegante e minimale;
  • Temperatura regolabile (4 temperature);
  • Ricarica tramite presa USB magnetica;
  • 10 anni di garanzia.

Potrebbe interessarti anche…

Come scegliere il miglior vaporizzatore per erbe adatto a te

Quali sono i migliori vaporizzatori portatili?

Vaporizzatori portatili DaVinci Ascent e DaVinci Classic a confronto

Recensione vaporizzatore portatile Pax 2
4.27 (85.43%) 70 votes